ELIANT rappresenta le persone che vogliono vivere in un Europa culturalmente diversa, con libertà di scelta per quanto

riguarda l’educazione, l'economia, la riforma sociale, l'agricoltura biologica e la medicina complementare o integrata.

Memorandum

Sommario

ELIANT presenta questo Memorandum con riferimento all'articolo 11 del Trattato dell'Unione Europea relativo alla democrazia partecipata. ELIANT è sostenuta da un milione di cittadini.

Parte I

ELIANT chiede un quadro legislativo comunitario per creare le condizioni per la salvaguardia e la promozione delle attività antroposofiche. Le attività dell'antroposofia applicata sono focalizzate sul singolo cittadino in Europa, rafforzando la sua personale capacità di agire come individuo responsabile del suo ambiente culturale, sociale e naturale, come consumatore consapevole e come persona che si prende cura del suo benessere: cibo e agricoltura biodinamica, cure mediche antroposofiche e istruzione antroposofica Waldorf-Steiner, tutto contribuisce a una persona attiva e sana e alla salute della società europea in quanto tale.

I membri di ELIANT considerano le loro iniziative come un prezioso contributo alla diversità culturale ed economica dell'Europa. Essi ritengono che l'integrazione europea non deve portare a un livellamento verso il basso, ma piuttosto promuovere le differenze in accordo con il motto "Unita nella diversità", a vantaggio di tutti in Europa.

Le richieste di ELIANT si adattano bene ad alcune delle iniziative faro della strategia Europa 2020, come quelle relative a "L'Unione dell'innovazione", "Politica industriale" e "Gioventù in movimento". I membri di ELIANT sono preoccupati perche alcune attività in agricoltura, alimentazione e assistenza sanitaria soffrono del fatto che la legislazione corrente UE non tiene sufficientemente conto delle esigenze specifiche del loro approccio.In particolare, ELIANT si rammarica del fatto che alcuni campi dell'antroposofia applicata (ad esempio in medicina o cure mediche) sono disponibili solo in alcuni Stati membri mentre non sono autorizzati in altri Stati. Tutti i cittadini europei devono avere le stesse possibilità di libertà di scelta in tutte le nazioni.

Altre attività dei membri ELIANT, soprattutto nel campo dell'istruzione, propongono il rafforzamento di alcune azioni in corso dell'Unione.

Principali preoccupazioni e richieste di ELIANT per quanto riguarda la legislazione e le politiche dell'UE sono:

Agricoltura e alimentazione

  • Nessun vitamina artificiale negli alimenti per l'infanzia biodinamici o biologici
  • Garantire una produzione a norma di legge e l'uso di preparati biodinamici
  • Garantire una protezione giuridica dell'agricoltura biodinamica e dell'agricoltura biologica contro la contaminazione da OGM
  • La normativa sull'igiene nella catena alimentare non deve portare alla chiusura di piccole e medie imprese nelle zone rurali; introduzione del concetto di salutogenesi nelle misure igieniche
  • Proteggere l'identificazione elettronica volontaria (EID) nell'allevamento e nella produzione animale

Medicina e salute

  • sviluppare adeguati quadri legislativi e regolamentari per garantire l'accesso a tutti i medicinali antroposofici per uso umano (AMP) allo stesso modo per i cittadini in tutti gli Stati europei
  • dare piena attuazione al diritto di riconoscimento e di libera circolazione dei servizi per i professionisti della medicina antroposofica,
  • integrare i diritti dei pazienti nelle misure relative agli interessi dei consumatori, soprattutto rispetto ai pazienti della medicina antroposofica
  • integrare la medicina antroposofica nelle misure relative al miglioramento della salute pubblica

Educazione e apprendimento

  • Migliorare i risultati scolastici attraverso la rivalutazione di certe facoltà del bambino, come lo sviluppo dell'immaginazione nel gioco libero, che siano prerequisiti per lo sviluppo di facoltà più avanti nel corso della vita,
  • Migliorare la motivazione, le capacità di pensiero e le azioni creative dei giovani attraverso, per esempio, il maggiore uso di contratti di lavoro e maggiore libertà nei programmi di studio
  • Coinvolgere più attivamente le parti interessate ad un'educazione indipendente in gruppi dediti a temi educativi

Disabilità

  • Prestare una particolare attenzione alla situazione di persone con bisogni speciali, come difficoltà di apprendimento e complessi bisogni di dipedenza, all'interno della Strategia europea sulla Disabilità 2010-2020

Ricerca

Futuri programmi di ricerca e sviluppo dell'Unione Europea, in particolare l'ottavo programma quadro, dovrebbero tenere più in considerazione i bisogni per criteri di ricerca olisica ai processi viventi
Stabilire una piattaforma tecnologica  "Ricerca complementare e olistica in scienze di vita"

Parte II

La parte II del Memorandum descrive "L'azione ELIANT" - la raccolta di un milione di firme a sostegno degli obiettivi della sua Carta.

In particolare, il rapporto mostra che l'azione ELIANT si avvicina ai requisiti di cui all'articolo 11.4 del trattato sull'Unione europea e il nuovo regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini. Ciò riguarda in particolare il numero minimo di Stati membri e il numero minimo di firme per Stato. ELIANT ha inoltre prestato particolare attenzione alla verifica delle firme.

Il milione di firme ELIANT dei cittadini europei indica che, per quanto riguarda le materie di cui alla parte I, vi è la necessità di un intervento legislativo da parte dell'Unione europea, ai fini della corretta attuazione dei trattati. Tutte le questioni rientrano nelle competenze della Commissione in virtù dei trattati, sia attraverso modifiche legislative o promuovendo la cooperazione tra gli Stati membri.

Da questo punto di vista ELIANT considera la propria iniziativa, se non rientrante formalmente ai sensi dell'articolo 11§4, almeno come un passo di grande valore politico nel contesto dell'articolo 11§2 del trattato UE. ELIANT pertanto attende dalla Commissione una risposta adeguata alle preoccupazioni espresse nel presente Memorandum.

Memorandum (pdf in inglese)